Allunga il balletto

Allunga il balletto

Gli stiramenti del balletto sono una parte essenziale dell'allenamento in questa forma di danza. Non solo stretching, ma stretching correttamente, puoi migliorare le tue prestazioni ora ed estendere la tua vita danzante per anni.

Allungamento di idee sbagliate

"Piegati verso il basso e spingi nel tratto! Ora rimbalzalo, tre-due-uno pubblicazione! "Questo è quello che potresti aver sentito durante un riscaldamento di stretching in uno studio di danza un decennio fa. Fraintendimenti su come funzionano i muscoli, su come si sviluppano e su quale sia il modo migliore per fare esercizi di danza classica prima di ballare hanno causato molti infortuni e problemi.

Ecco alcuni dei concetti alla base di buoni tratti di balletto, come inteso dai professionisti medici contemporanei come il Dr. Steven Stark, autore di La vera realtà dello stretching.

  1. Riscaldamento prima Allungamento. Troppi ballerini (balletto o qualche altra forma) sembrano ritenere che lo stretching sia un riscaldamento da solo. Il fatto è che un riscaldamento è esattamente quello – facendo fluire il sangue più forte nei muscoli, aumentando la frequenza cardiaca e la respirazione, in pratica informando il tuo corpo che l'attività sta per avere luogo. Questo può essere massaggiando i muscoli, camminando / facendo jogging energicamente, saltando (non saltando, saltando semplicemente su e giù), tutto ciò che ti porta semplicemente a uno stato fisico leggermente più attivo di camminare o stare in piedi.
  2. Spingendo o rimbalzando un tratto. – Un tratto di balletto è progettato per incoraggiare i muscoli, i tendini e i legamenti a stare bene in uno stato più esteso. Diversamente dall'allenamento per la forza, dove le fibre muscolari sono effettivamente rotte e poi guarite, lo fai non vuoi causare danni durante lo stretching. Costringere il tuo corpo ad andare oltre, o peggio rimbalzare in un tratto (che ti dà ancora meno controllo) può portare a dolore che non è il tipo temporaneo di una buona prova – è il tipo che rimane, giorno dopo giorno, perché hai ferito te stesso
  3. In possesso di un tratto troppo lungo – Nella loro ricerca del perfetto arabesco, di una plié più profonda o della divisione definitiva, molti ballerini cercheranno di mantenere i loro tratti oltre il punto di conforto. Spesso combinato con il n. 2 sopra, questo errore aumenta il rischio di lesioni. Il fatto è che lo stretching è una cosa individuale, e dovrebbe essere tenuto a condizione che i muscoli si rilassino nel tratto. Questo varia da ballerino a ballerino e da un giorno all'altro.

Da ciò si vede che lo stretching è una parte molto individuale e molto essenziale della prova di un ballerino. Ma che tipo di tratti funzionano bene per il balletto?

Cinque balletti essenziali

  1. Si divide – Sedendosi sul pavimento, con la colonna vertebrale verticale e centrata, estendi le gambe su entrambi i lati il ​​più ampiamente possibile. Ruota il busto verso sinistra, e lentamente, espirando, sposta il busto sulla gamba, conducendo con lo sterno. Estendersi fino a sentire l'allungamento, fermarsi e trattenere fino a che i muscoli si rilassano. Ripeti al centro e sopra l'altra gamba.
  2. Stiramento del tendine del ginocchio – Estendi le gambe direttamente di fronte a te (dita dei piedi o piedi flessi) mentre sei seduto a terra. Tenendo le braccia in prima o quinta posizione, estendile sulle gambe, lasciando che il busto segua. Rilassati nel tratto, quindi rilascia, ripetendo con i piedi nell'altra posizione.
  3. Estensione pertinente – Stando in seconda posizione, solleva il corpo verticalmente estendendo i piedi fino a quando non si è sulle dita dei piedi flessi. Questo non è tanto un allungamento quanto un esercizio di equilibrio e forza; non ti "rilasserai" dentro di esso, ma dovresti tenerlo finché il tuo corpo non si sentirà stabile.
  4. Stretch al polpaccio – Molti ballerini amano farlo dopo l'estensione di pertiné. Posizionati di fronte a un muro, appoggiandoti le mani contro di esso e allunga un piede il più possibile dietro di te mantenendo la suola sul pavimento. Appoggiati al muro, aumentando l'angolo del piede, lasciando che il muscolo del polpaccio si distenda delicatamente. Ripeti con l'altro piede, e poi con entrambi i piedi insieme in parallelo.
  5. Stretching del quadricipite – I quad sono uno dei gruppi muscolari più essenziali e più comunemente feriti per i ballerini. Ci sono molti tratti per questo, ma il più semplice è semplicemente quello di raggiungere dietro di te e afferrare la caviglia mentre in piedi e basta tenerlo. Questo potrebbe non sembrare un grande sforzo, ma resistere alla tentazione di inarcare la schiena o "spingerci" dentro.

Lo stretching non è un'attività di "nessun dolore, nessun guadagno" – dovrebbe essere gentile e persuasivo per i muscoli. Facendo correttamente il balletto, le tue prove e le tue esibizioni saranno più belle e sicure.

Guarda il video: Totò ed il ballo.

1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars
Loading...
Like this post? Please share to your friends:
Lascia un commento

;-) :| :x :twisted: :smile: :shock: :sad: :roll: :razz: :oops: :o :mrgreen: :lol: :idea: :grin: :evil: :cry: :cool: :arrow: :???: :?: :!: