La storia del valzer

La storia del valzer

Il valzer è considerato una sofisticata danza sociale secondo gli standard contemporanei, ma ha una storia scandalosa. Il semplice uno due tre i passi non erano sempre così semplici e innocenti come appaiono.

Da contadino a elegante

Il valzer ha avuto umili origini nella Germania rurale. A metà del 18 ° secolo, i contadini iniziarono a ballare qualcosa chiamato il Landler in Boemia, Austria e Baviera. All'epoca, la sofisticata classe superiore ballava al minuetto ai loro balli, ma la danza dei contadini era molto più divertente che i nobili avrebbero partecipato alle riunioni della classe inferiore solo per goderselo.

Il ballo è stato alla musica di 3/4 volte e le coppie coinvolte ruotavano attorno alla pista da ballo. Alla fine divenne noto come il Walzer (dal latino volvere, che significa ruotare). Tuttavia, non era la rotazione a dare al valzer la sua notorietà, ma la posizione che i ballerini prendevano, una posizione di danza "chiusa", faccia a faccia. Mentre questo sembra abbastanza innocente nel mondo della danza di oggi, al momento ha fatto inorridire molte persone "proprie", come la romanziera Sophie von La Roche, che l'ha descritta come "la danza dei tedeschi spudorata e indecente" che "… ha rotto tutto i limiti della buona educazione ", nel suo romanzo Geshichte des Fräuleins von Sternheim, scritto nel 1771.

Scandaloso o no, il valzer divenne immensamente popolare, diffondendosi dalla Germania alle sale da ballo di Parigi come soldati tornati dalle guerre napoleoniche. Verso la metà del 18 ° secolo, si era diffuso in Inghilterra nonostante, o forse a causa di, la sua continua notorietà. Una voce del dizionario inglese di Oxford del 1825 descriveva il valzer come "riottoso e indecente.”

Accelerare le cose

Una delle prime apparizioni del valzer in un'opera teatrale era nell'opera Una Cosa Rara da Soler nel 1786. Questo imposta il tempo del valzer a andante con moto, che è definito come "un ritmo di camminata". Ad oggi, molti valzer sono ancora ballati con questo ritmo regolare e tranquillo. Tuttavia, intorno al 1830 i compositori austriaci Lanner e Strauss compongono una serie di pezzi che come un ensemble divenne noto come il valzer viennese. Questa è stata una musica molto veloce suonata a circa 55-60 misure al minuto, o (per usare la terminologia musicale di oggi) circa 165-180 battiti al minuto. All'improvviso, i movimenti lenti e pacati della danza erano selvaggi e frenetici, le coppie volteggiavano intorno alla pista da ballo a velocità quasi pericolose. Invece di sostituire il valzer originale, il valzer viennese è diventato un'alternativa popolare, soprattutto tra i giovani ballerini che volevano mostrare la loro abilità atletica. Resta una popolare danza sociale oltre che parte integrante delle competizioni di ballo da sala.

Waltzing in America

Non è chiaro quando esattamente il valzer abbia attraversato l'Atlantico verso l'America, ma verso la fine del 19 ° secolo era una parte consolidata della scena dance statunitense. Ovviamente gli americani avevano le loro particolari variazioni, come il valzer "Boston", che rallentava il ritmo a favore di lunghi passi di danza a vela e di un minor numero di movimenti circolari. I valzer di stile americano alla fine svilupparono anche diverse posizioni di danza "aperte". Un'altra differenza fondamentale in quello che è diventato noto come il valzer americano (in contrasto con la versione internazionale) è che le gambe dei ballerini si incrociano a ogni passo anziché chiudersi insieme. Queste variazioni sono rimaste parti del canone del valzer fino al giorno attuale.

La variazione di esitazione

Un'altra modifica americana al valzer in stile europeo era conosciuta come "l'esitazione del valzer". Questo era quasi l'esatto opposto del fast-tempo del valzer viennese, con i ballerini che muovevano di un passo ogni tre battiti di musica (suonati al andante tempo). A differenza dei valzer di Boston e di Vienna, il valzer di Hesitation non ha superato la prova del tempo e non è più ballato socialmente o in modo competitivo. Tuttavia, alcune delle decorazioni e delle mosse di danza nella coreografia del valzer riflettono ancora questo tipo di movimento lento e misurato.

Waltz Around the World

Il costante uno-due-tre, uno-due-tre il battito del valzer si è diffuso in tutto il mondo come elemento essenziale del ballo da sala, facile da imparare ma con abbastanza varianti e complessità per mantenerlo interessante. Molte altre danze, come la polka, sono derivati ​​dal valzer originale, ed è spesso una delle prime danze insegnate nelle sale da ballo come Fred Astaire Dance Studios. Che si tratti di una danza romantica tra Cenerentola e il suo principe o di una competizione ad alta velocità in stile viennese Ballando con le stelle, il valzer è una forza significativa e inestricabile nella storia della danza da sala.

Guarda il video: BURDELA AVERA canzone valzer di Secondo Casadei-Orchestra LA STORIA DI ROMAGNA

1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars
Loading...
Like this post? Please share to your friends:
Lascia un commento

;-) :| :x :twisted: :smile: :shock: :sad: :roll: :razz: :oops: :o :mrgreen: :lol: :idea: :grin: :evil: :cry: :cool: :arrow: :???: :?: :!: