Storia della danza hawaiana di Hula

Storia della danza hawaiana di Hula

La storia della danza hawaiana di Hula è radicata nella storia del colonialismo e della conservazione della cultura hawaiana. La danza è quasi sinonimo delle isole stesse.

Radicato nella cerimonia sacra

Originariamente, la danza Hula è stata sviluppata come parte delle tradizioni religiose delle isole del Pacifico ed è in qualche modo legata storicamente alla danza asiatica. Il nome completo della forma tradizionale era Hula Kahiko ed era usato per onorare e intrattenere i capi, specialmente quando viaggiavano da un posto all'altro. La danza aveva molti moti e significati, che vanno dagli elementi della natura alle cose specifiche come lodare la fertilità del loro leader. I diversi passi di danza hula hanno significati diversi, sebbene questi siano andati persi alla maggior parte dei ballerini e del pubblico della danza hula.

Ballare l'hula era un'attività tradizionalmente molto seria. In effetti, se si commettevano errori in queste cerimonie molto serie, non solo negavano le cose positive che si stavano celebrando, ma anche le danze imperfette erano considerate portentosi presagi di sfortuna! Per imparare in sicurezza i passi, infatti, i ballerini che stavano appena iniziando a imparare le danze insegnate dal kumu hula (letteralmente fonte di conoscenza) doveva essere posto sotto la protezione della Dea Laka per essere protetto dalle conseguenze dei loro passi falsi.

Costumi di Hula

La cultura popolare ha ballerini di hula che indossano reggiseni di cocco, ghirlande e gonne di erba, che tradiscono la prudenza che è stata tramandata dai primi viaggiatori occidentali per incontrare i veri costumi hawaiani. In realtà, le donne erano in topless, non per ragioni puerili ma semplicemente perché il seno femminile non era considerato nulla di cui vergognarsi o coprirlo. Le ballerine femminili di hula indossavano lo stesso tipo di gonna che normalmente avrebbero chiamato, pā'ū, non erba. A volte indossavano diversi metri del materiale (chiamato tapa) da sfoggiare, insieme a molte collane, bracciali, cavigliere e ghirlande floreali. I ballerini maschi (la danza veniva comunemente eseguita da entrambi i sessi) indossavano perizomi, accessoriati con lo stesso tipo di gioielli e ghirlande delle loro controparti femminili.

È interessante notare che indossare le lei e tapa per il ballo li ha infusi con un'aura di sacralità che significava che non dovevano essere indossati dopo il ballo – invece, sono stati offerti come sacrifici alla Dea Laka nel Halau o scuola per ballerini di hula.

Malcontento religioso

Nel 1820, quando i missionari protestanti americani videro la danza, scoprirono che i costumi e le mozioni suscitavano in loro sentimenti sessuali nonostante la natura sacra e innocente delle danze. Mentre convertivano i reali hawaiani, hanno esortato i governanti a vietare la danza. Mentre è stato pubblicamente evitato per un certo periodo, in privato è rimasto una parte essenziale della cultura, e il re David Kalakaua e la principessa Ruth Keelikolani sono stati determinanti nel far rivivere l'arte e incoraggiare i loro compatrioti (questo era prima che le Hawaii fossero annesse) per mantenere le tradizioni di le arti più antiche.

Storia moderna della danza hawaiana di Hula

Una nuova forma è nata da questo ammonimento da parte del re, noto come hula ku'i ("vecchio e nuovo"). Alcuni degli aspetti sacri furono portati fuori dalla danza, ma alcuni strumenti tradizionali furono usati prima che arrivasse l'afflusso di strumenti a corde occidentali. Gli studenti seri dell'hula erano ancora devoti alla dea Laka, e gli elementi religiosi rimasero una parte significativa della pratica.

Mentre queste danze erano sacre, c'era un'altra forma di hula conosciuta come hula 'auana che era più di una forma di intrattenimento, soprattutto quando i visitatori hanno iniziato a venire nelle isole. Nei primi anni del 1900 il commercio turistico iniziò a decollare, specialmente quando la danza divenne protagonista nei film di Hollywood. Mentre molti ballerini di hula hanno sfruttato gli aspetti dell'intrattenimento popolare della danza nei saloni di carnevale, nelle palcoscenici di Las Vegas o in altri luoghi di ristorazione per turisti, anche la forma tradizionale rimane viva. Festival come il Merrie Monarch Festival celebrano tutte le arti di hula, musicali e basati sul movimento, e i costumi spaziano dal semplice tradizionale al raffinato abbigliamento formale come i mu'umu'u o le cinture di fantasia per gli uomini.

Indipendentemente dalla forma, l'hula è alla base di una danza, che deve essere sempre apprezzata dal danzatore e dal pubblico.

Guarda il video: Alla scoperta di Oceania – Ballerini nati. HD

1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars
Loading...
Like this post? Please share to your friends:
Lascia un commento

;-) :| :x :twisted: :smile: :shock: :sad: :roll: :razz: :oops: :o :mrgreen: :lol: :idea: :grin: :evil: :cry: :cool: :arrow: :???: :?: :!: